Archivi tag: Michela Sarteschi

Primo forte inedito per la cantante Michela Sarteschi

E’ fuori dal 28 febbraio scorso il brano “Chi sono”, primo inedito della cantautrice Michela Sarteschi. Un brano forte, rafforzato dal video che l’accompagna. Si capisce subito che il brano lascerà il segno nell’anima dell’ascoltatore, grazie al malinconico suono del pianoforte. Un viaggio introspettivo che cattura l’ascoltatore stesso, perchè il pensiero dell’artista e del pubblico si prendono per mano e vivono questa battaglia raccontata assieme.

Michela Sarteschi, allieva di Canto storica della Scuola di Musica PlayTheVoice di Massa, fondata da Elena Cirillo, ha iniziato da poco a comporre inediti. “Chi Sono” é il suo primo inedito prodotto e distribuito dall’Etichetta/Studio di registrazione PlayTheSound Recording, situata all’interno della sede della PlayTheVoice.

Oggi incontriamo Michela per un’interessante intervista.

Michela la canzone è bella forte ed il video che l’accompagna alza ancora di più la sua forza. Come mai hai inserito il ballo nel video?

La scelta di inserire il ballo nel video è stata presa insieme a Matteo Caribotti (colui che

ha scritto e diretto il videoclip) volevamo trovare una persona che potesse raffigurare il

lato che sto tanto cercando e quale modo migliore se non farlo rappresentare da chi ama

la propria arte, il proprio lato artistico come me.

“Chi sono” è il tuo primo inedito. Quello che racconta sei tu?

Si, “Chi sono” è il mio primo inedito e quella raccontata sono io.

Come mai questa lotta interiore? E’ stata la vita a farti soffrire o ci sono altri

motivi?

Diciamo che la vita non mi ha riservato un bel panorama ed è stata messa alla dura prova

portandomi ad avere attualmente 25 anni, ma a ragionare e comportarmi come un vero e

proprio adulto. Non che questa cosa sia brutta anzi, ma l’ho sofferta parecchio perchè ho

sempre desiderato vivere la mia età, ma per varie circostanze questa cosa mi è concessa

fino ad un certo punto. Vivo questa lotta tutti i giorni ma con la consapevolezza che prima

o poi riuscirò a trovare un mio equilibrio.

Cosa è la musica per te?

La musica per me è vita, è lo strumento che mi accompagna quotidianamente. È la mia

Ancora di salvataggio che sa sempre cosa dire nei momenti più disparati.

Ricordi i primi giorni a studiare musica e il tuo primo esordio in pubblico?

Me lo ricordo molto bene! Il primo giorno che mi approcciai alla musica è stato

veramente magico. Tutto era partito come un gioco, dentro quella stanza mi sono chiesta

“cosa ci faccio io qua dentro?” presi il microfono in mano e sentii come una sorta di

colpo di fulmine.

Il primo giorno che iniziai a studiare pianoforte uguale, solo con un rapporto di amore e

odio.

E il mio primo esordio in pubblico… panico tanto panico dovuta alla mia eccessiva

timidezza e al mio non sentirmi in grado di cantare davanti ad altre persone…che tutt’ora

non mi abbandona del tutto.

Cosa pensi della musica italiana oggi, fra musica leggera, rock, rap, trap? C’è

caos, troppa commerciale?

Secondo me si.. diciamo che io sono più propensa a chi si mette veramente in gioco con

la musica, a chi usa il suo tempo nello studiare, nel migliorare… cosa che secondo me ad

oggi si è un po persa.

Per Michela “Love is…”?

L’amore per me è libertà. Libertà di sentirsi se stessi senza giudizi e pregiudizi.

Fatti una domanda…datti una risposta!

Michela sei fiera ed orgogliosa del percorso che stai facendo? ASSOLUTAMENTE SI.​

Ti ringrazio Michela per questa intervista. Un saluto da tutti i tuoi fan.

Grazie. Un saluto a tutti voi.

GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=miliwbG0Ii4

Biografia : Sono nata il 19 Febbraio 1996. Fin da piccola sono sempre stata appassionata di musica, ero la classica bambina che al minimo accenno di qualsiasi musica iniziava a saltare, ballare e cantare in giro per casa! Un po’ per gioco mi sono avvicinata alla musica nel 2013 andando ad ascoltare una mia amica ed è stato subito amore a prima vista. Da li mi sono avvicinata allo studio del Canto, del pianoforte e adesso in questo periodo molto particolare allo studio della chitarra. Sono sempre stata una persona molto determinata , e la voglia di mettermi in gioco non l’ho mai perduta fino a quando ho voluto provare a scrivere un pezzo tutto mio. È uscito il 28 febbraio 2021 ed stato il mio primo traguardo, sono riuscita a realizzare un mio piccolo sogno nel cassetto e devo ringraziare tutte quelle persone che mi hanno sostenuta e mi hanno permesso di realizzarlo.