Archivi tag: avvocato del diavolo

Gli avvocati Taormina e Di Carlo contro il ministro Conte

Va avanti a colpi d’ira la battaglia contro il primo ministro Giuseppe Conte. Gli avvocati che hanno dichiarato apertamente battaglia per le azioni ed omissioni del governo ai tempi del COVID-19 sono l’avvocato Carlo Taormina e l’avvocato Luca Di Carlo celebre con lo pseudonimo “l’avvocato del diavolo”.

La denuncia a Conte è quella di disastro. La vicenda sta divento incandescente le adesioni sono moltissime. le accuse mosse dagli avvocati sono tante. Carlo Taormina aveva dichiarato:“migliaia di morti per le misure prese in ritardo” mentre Luca Di Carlo aveva dichiarato:“Sapevano dello stato di emergenza ma ci hanno mentito” “Il Governo Italiano non aiuta i poveri”. Insomma la linea accusatoria è la stessa. 

Oltre alla denuncia v’è anche la richiesta di apertura di una commissione parlamentare d’inchiesta e la richiesta affinché l’autorità penale compia le indagini con la perquisizione e sequestro probatorio al ministero della Salute al fine di determinare le responsabilità.

Ad incastrare Giuseppe Conte tra i tanti elementi probatori raccolti dai due illustri avvocati ci sarebbe anche la famosa delibera del consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 Gazzetta Ufficiale  Serie Generale n. 26 del 01-02-2020. Il primo ministro Giuseppe Conte ed il Ministro della salute Roberto Speranza erano a conoscenza dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

L’Avvocato Luca Di Carlo pronto allo scontro col Governo

“Il Governo non aiuta i poveri”, parte da qui la lotta dell’Avvocato Luca Di Carlo contro il Governo italiano che, secondo molti italiani, non ha tutelato economicamente i più poveri da questa epidemia del Corona-Virus.

Migliaia le adesioni da tutta l’Italia per lo sciopero contro il Governo. L’Avvocato Luca Di Carlo è incaricato da migliaia di gente a capeggiare lo sciopero di massa innanzi al Parlamento.

Il governo non è intervenuto da subito a salvaguardare il diritto alla vita contro l’emergenza sanitaria epidemica e non ha tutelato l’interesse pubblico preminente della vita omettendo e rallentando la messa in sicurezza di tutta l’Italia e non è stato capace di tutelare le migliaia di persone che rischiano di morire di fame.

Il governo ha emesso ordini che privano la libertà personale senza garantire e dare gli aiuti di sostentamento a queste persone che rischiano di morire di fame, di conseguenza in stato di necessità siamo costretti a far valere il diritto alla sciopero generale per il diritto di vivere o sopravvivere”.

Le famiglie che sono state messe agli arresti domiciliari dal Governo non possono lavorare e non hanno nulla da mangiare. Il primo ministro sapeva da gennaio dell’emergenza e non ha fatto nulla”.

L’Avvocato Luca Di Carlo:“Uno stato civile deve difendere il diritto alla vita e tutte le azioni ed omissioni contrarie sono crimini contro l’umanità”.

Con atto d’urgenza il Governo, come ha privato del diritto di libertà il popolo italiano, doveva anche provvedere ad aiutare il popolo italiano a sopravvivere”.

Iniziate a tagliare gli stipendi e gli indennizzi a tutti i dipendenti e parlamentari che navigano nell’oro per un contributo di solidarietà in un momento di gravissima crisi economica. Il popolo povero non hanno più nulla da vivere ma hanno la voglia di continuare a lottare”.

Luca Di Carlo, ritenuto l’avvocato più temuto è famoso con lo pseudonimo di “l’Avvocato del Diavolo” ha difeso l’icona, Ilona Staller in arte Cicciolina, ex attrice hard ed ex deputata al parlamento italiano, i Clan più diffamati, e tanti altri, difensore dei diritti degli animali, Jeff Koons, l’artista americano più pagato al mondo, che ha inaugurato poco tempo fa l’opera d’arte Bouquet of Tulips costata 3,5 milioni di euro, gigantesca scultura realizzata per commemorare gli attacchi terroristici del 2015 opera istallata a Parigi presso il Petit Palais, nell’area dell’avenue des Champs-Elysées.

La sexy pornostar Luana Borgia:”Voglio andare all’Isola dei Famosi”

Intervista esclusiva rilasciata da Luana Borgia, una delle rare pornostar che ancora oggi infiammano il pubblico con i suoi spettacoli. Luana punta a sottolineare il valore del porno di un tempo e il suo sogno nel cassetto:…partecipare al reality di Mediaset “L’Isola dei Famosi 2020”, non nascondendo le sue voglie segrete.

Inizia la sua carriera facendo la modella; nel 1988 viene selezionata nel concorso di Miss Italia e l’anno successivo partecipa alle selezioni italiane per Miss Mondo.

Si trasferisce poi a Roma dove comincia a esibirsi in una serie di spettacoli sexy. Agli inizi degli anni novanta, prende contatto con Moana Pozzi e Rocco Siffredi e va affermandosi come una delle più importanti star del mondo del porno italiano, dove si guadagna l’appellativo di “Duchessa dell’hard”. Nel 1994 vince il premio Impulse d’oro come miglior attrice hardcore europea.

Oggi la provocante pornostar ci concede questa intervista esclusiva.

Luana, come ricordi il tuo primo film porno?

Guarda, diciamo che prima di tutto ho iniziato a fare spettacoli hard, poi ho avuto occasione d’incontrare la mitica Moana Pozzi, della quale ero una grandissima fan, e lei mi ha detto:

“Senti Luana, visto che tu fai già spettacoli hard, cosa ne pensi di provare a fare un film?”, cosi ho provato.

Sottolineo che ho fatto il mio primo film con Moana Pozzi e Rocco Siffredi, il top del porno, quindi per me è stata una bellissima esperienza. Poi univo l’utile al dilettevole, visto che sono una a cui piace fare sesso da quando ero ragazzina, ricordo che mi nascondevo con il giornalino “Le Ore” e mi guardavo le foto porno.

Come ti senti ad essere una pornostar conosciuta?

Mi piace essere il sogno erotico degli italiani.

Che differenza vedi fra le pornostar di allora e quelle di adesso?

Principlamente manca l’esperienza. Io, Rocco Siffredi, Moana Pozzi, Ilona Staller e molte altre star degli anni ’90 siamo personaggi chiave del porno, perchè abbiamo avuto alle spalle un’esperienza e una passione che ci ha reso grandi. Io ho partecipato a più di cento film.

Oggi basta che una ragazza faccia un primo film porno, o pubblichi video hard, o faccia uno spettacolo con degli oggetti, che già si reputa pornostar.

Uno spettacolo come si deve ha una coreografia buona, una musica adeguata, un abbiagliamento ad hoc per l’occasione.

Purtroppo l’evoluzione è ache questo, in tutte le cose, sia per il porno, la televisione, il cinema, la musica…..tutto oggi è una corsa frenetica all’ascolto, tralasciando troppo spesso la capacità vera del personaggio e la sua esperienza.

Hai parlato di musica. Vedi questo veloce cambiamento anche nella musica?

Si, non mi piace seguire le nuove tendenze come il trap o simili, anche rispettando il gusto di tutti. Io resto sulla musica classica per rilassarmi o la porto nei miei spettacoli per trasmettere erotismo. Devono farmi e far sognare.

In questo periodo sto facendo uno spettacolo dal titolo “La bella e la bestia”, con una coreografia e una musica adeguata, molto sul classico. Uno spettacolo hard non potrei farlo con della musica dance. Il fine ultimo di uno spettacolo è quello di far eccitare il pubblico.

Tu hai detto pubblicamente che vorresti partecipare all’Isola dei Famosi 2020, come mai questo desiderio?

Guarda, io nella mia vita mi sono realizzata in tutto: ho un lavoro che mi piace, ho vinto

quattro premi Oscar, ho una passione per i cavalli …..il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di partecipare all’Isola, si!

Sarebbe una sfida per me. Io sono un’amante della natura, dello sport, infatti quando non faccio la trasgressiva nei locali, faccio una vita normale, sana, faccio palestra, vado a cavallo e faccio anche dei concorsi ippici.

Il mio sogno resta quello di poter partecipare all’Isola dei Famosi. Vorrei vivere sulla mia pelle il vivere su un’isola, totalmente isolata dal mondo.

Ma se tu vai sull’Isola, avresti problemi a spogliarti davanti ai concorrenti?

No, per nulla. Anzi, io amo la natura e prendere il sole nuda.

Vuoi dire che Mediaset con la tua presenza sull’Isola avrebbe un buon rientro di ascolti?

(Ride) Sicuramente. Certo…anche se c’è un limite a tutto.

Luana, hai detto che conosci Ilona Staller e siete amiche. Ultimamente il suo amico sexy avvocato Luca Di Carlo è stato confermato presente al Grande Fratello Vip 2020 e ha dichiarato di voler partecipare anche lui all’Isola dei Famosi. Tu lo conosci Luca Di Carlo?

Io Luca l’ho potuto conoscere solo per telefono. Lo sento spesso e continuo a digli:“Ci dobbiamo conoscere, ci dobbiamo conoscere” ed invece poi non ci si incontra mai. Lui è nei pressi di Roma, io nelle zone di Parma, poi siamo sempre occupati con il nostro lavoro, quindi per il momento non c’è stato il modo d’incontrarsi. Però devo dire che mi piace tanto e spero davvero di vederlo dal vivo.

Lo vorresti sull’Isola?

Certamente. Mi piace come uomo, è attraente,;ammetto che sull’Isola mi apparterei con lui dietro il sipario della natura (Ride).

Sul serio?

Beh, si…a me piace Luca.

Se tu dovessi avere accanto sull’Isola un tuo personaggio preferito chi sceglieresti?

A me piace molto come uomo, personaggio televisivo, come testa e non solo (Ride)…Paolo Del Debbio.

Guarda che io mando l’intervista a Mediaset!!!

(Ride), siiiii.

Tremenda Luana”, ti ringrazio per questa bella intervista e ti porto i saluti di tutti i tuoi fan.

Grazie a te Claudio, a Lf Magazine e a tutti i lettori. Un caldo abbraccio a tutti.