Non piangere Pà

Non piangere Papà,
se mi vedi cosi.
Non piangere se piango io,
perchè io la sento la musica.
Io ti canto tutti i giorni
e tutti i giorni suona la tua fisarmonica, si,
quella che tenevi a casa
e che suona dentro me.

 
Non piangere papà,
perchè io sto bene cosi.
Perchè se tu fossi qui,
non sarebbe cosi.
Non piangere tu…
lascia piangere me,
che come un Angelo
volo sempre più su…

 
…ma forse hai ragione tu,
quando piangevo
mi sorreggevi tu,
allora si, piangi pure pà,
piangi adesso,
e lascia che sia io
a sorreggere te.