Archivi categoria: RECENSIONI

“La parte migliore” di Peligro – Recensione

Arriva “La parte migliore” del rapper Peligro; finalmente il risalto ad un rap italiano fluido e con contenuti di valore. Il singolo del rapper sottolinea l’evoluzione del cantante come uomo di fronte alla vita, raccontata con parole con un senso compiuto molto lontano dai rapper odierni lanciati sul mercato solo per fare…mercato.

Peligro con “La parte migliore” porta l’ascoltatore ai rap dei tempi migliori, quelli in cui tutti accendevano la radio e come iniziava la canzone si mettevano a cantare e ballare all’istante, imitando i gesti dei rap, tutto questo senza doversi sforzare di capire il senso del testo. Peligro prende per mano l’ascoltatore e lo porta semplicemente a ballare e cantare la sua lotta col vivere, con parole chiare, semplici e…forti.

Una canzone giovane, bella, di sostanza, che porta un sospiro di sollievo in questa estate calda.

Foto: Fabio Oriani

Caparezza, Ti fa stare bene – Recensione

Caparezza è senza dubbio un cantautore in prima linea, a volte nascosto, ma puro e senza la necessità di commerciare i primi posti in classifica.

Quando torna è una botta in pieno petto e nel cuore del pubblico.

“Ti fa stare bene” è un’introspezione difficile, ma resa facile e cantabile da tutto il pubblico, che capisce il messaggio e si rende conto di come il cantante abbia fatto un lavoro al Top, non facile e forse…con un pò di sofferenza interna.

Sicuramente una liberazione per tutti quelli che ascolteranno il suo messaggio.

Il brano è meraviglioso, mischiando il rap ed il ritornello adolescienziale, perchè lega l’uomo grande alla sua parte bambina.

Il tutto……ti fa stare bene.

Caparezza – Recensione “Una chiave”

Una Chiave è quasi una lotta interna dove la sofferenza della vita, che ci ha modellato il carattere, ci continua a segnare, ma la chiave per ribellarsi alla schiavitù della vita esiste ed è dentro di noi.

La vita esterna vista dai nostri genitori, fratelli, sorelle, “amici e nemici” ciechi di fronte alla vita vera dentro di noi. Ridi e vedono che ridi, mentre stai “piangendo”.

“No, non è vero che non sei capace, che non c’è una chiave” ecco un altro importantissimo messaggio, una lettera che Caparezza manda a tutto il mondo degli uomini che soffrono uno schiacciamento emotivo, psicologico.

Caparezza è umile, forte, in gamba ai massimi livelli.

Anche con questo brano sottolinea ancora che è una star libera, autonoma, e che per essere in classifica usa la sua arte e non compra la sua immagine come molti artisti fanno.

Una chiave è potente, un urlo che fa male a sentirlo cosi forte, ma che in effetti…smuove emozioni ferme da tempo. Bravo.

Bar gelateria Billaba’……quando ci si distingue

Il bar gelateria Billaba’, situato in via Romanino  2 a Cavernago (Bg), ha una sua personalita’  gia’ a partire dal fatto che e’ gestito da un’intera famiglia e quindi la passione e la collaborazione sono forti.

Una sua personalita’ in quanto non e’ il solito locale a quattro mura, ma strutturato in maniera che il suo interno possa ospitare persone che vogliono compagnia attorno o voglia di piu’ riservatezza; spazi larghi o piu’ ristretti.

Colori e dipinti fatti dai titolari del locale stesso, cosi che il locale diventa anche una piccola opera d’arte.

Ottimo servizio. Gentilezza continua da parte delle sorelle Defendi: Marica, Sonia, Ambra, dalla madre Nadia e dallo zio Valter, che si dividono i vari turni lavorativi.

Le colazioni e le merende sono decisamente un piatto forte del locale, torte e biscotti fatti in casa, leggeri, saporiti, che fanno dimenticare all’istante le colazioni dei bar classici.

Uno dei rari, rarissimi bar dove si possono assaporare, una dopo l’altra, due fette di torta senza sentire lo stomaco pieno, ma gustandole fino alla fine. Esperienza fatta piu’ di una volta.

Torta al cioccolato e fragola, torta strudel di mele e cannella, la “Foresta nera”, crostata di ricotta e frutta fresca, cuoricini di ricotta.

Tutti dolci leggeri e appetitosi e fatti in casa, da gustare con una lieve musica di sottofondo.

Serate aperte agli aperitivi.

Ampio spazio all’aperto per chi vuole gustare le portate al fresco, durante i periodi piu’ caldi dell’anno e numerosi parcheggi sempre disponibili.

Decisamente un locale alternativo ai soliti bar.

Marica, Sonia, Nadia, Valter, Ambra

I disegni di Ramy

I disegni di Ramy, come il titolo di un bel film, ma qui parliamo di arte, l’arte dell’artista e redattrice Ramona Allegri.

Conosciuta sul web per il suo blog “Il mondo di Ramy”, l’artista Ramona Allegri non nasconde  il suo lato artistico figurativo, esprimendo la sua arte anche attraverso disegni perfetti, al limite del cartone animato, tanto e’ forte l’emozione che procurano all’istante.

Figure mitologiche, guerriere o seducenti.  L’artista non manca di inserire ogni particolare che rende l’immagine perfettamente viva. L’arciera, con le sue dita tese e pronte a sferrare l’attacco ed il suo sguardo intento a prendere la mira.

Un bianco e nero che non toglie i particolari come la piccola brezza nei capelli, che porta ancor piu’ bellezza alla protagonista del disegno.

Ramona passa poi a giocare con la sensualita’ delle donne procaci dei cartoni manga. Figure disegnate col giusto atteggiamento provocante, seguendo gli schemi perfetti di chi le ha create, inserendo poi pochi colori che accendono l’immagine al punto giusto.

Ramona Allegri

Ramona Allegri si rivela cosi al pubblico sotto un’altro aspetto, da scrittrice, redattrice a disegnatrice perfetta, portando in un caso o nell’atro sempre l’energia e la carica interiore che contraddistingue sempre e solo gli artisti puri.

Anna Falchi abbracciata dal sole di Ischia

L’attrice Anna Falchi diventa l’immagine di un’Ischia fresca, meravigliosa, attraverso uno scatto fotografico d’autore.

L’attrice Anna Falchi si abbraccia mano nella mano con il paesaggio e la natura incontaminata di una costa dell’isola di Ischia.

La freschezza arriva dritta al cuore grazie al sorriso dell’attrice rivolto al sole, al mare in sottofondo, alla natura circostante e alla brezza nei capelli dell’attrice.

La meraviglia dei dolci raggi solari che accarezzano il viso della Falchi sono una carezza stessa a chi osserva l’immagine.

Un tutt’uno, perche’ la meraviglia di Ischia e’ conosciuta e la bellezza di Anna Falchi pure, ma accompagnate mano nella mano sono una bellezza unica….come questo scatto.

Eccola qui la semplicita’ naturale, legata a nulla, solo alla bellezza di essere liberi di volare.

Dj4Enemy spacca con il brano Ninja-Return

Dj4Enemy gioca con un video, ma si porta a casa l’interesse di case discografiche.

 

Il misterioso Dj sembra rilassarsi nello sperimentare una base musicale su un video all’apparenza scherzoso, ma poi ne esce un suono potente, allucinogeno, che attira il divertimento del pubblico, ma ancor piu’ l’interesse da parte di una casa discografica di primo livello, ma resta il Top Secret.

Dj4Enemy, gia’ incontrato per aver scritto la colonna sonora del mio testo drammatico LINDA, si ripresenta ora con un pezzo musicale che ha letteralmente ipnotizzato l’ascoltatore.

A colpire nel segno e’ l’intero lavoro, che racconta l’influenza potente del destino sulla razionalita’ umana. La vita che ci accompagna con una potente scossa musicale.

Ballare, ballare, ma in fondo non siamo altro che accompagnati…dall’ombra del destino.

Via da qua di Fabio Curto

VIA DA QUA, sicuramente un brano di Fabio Curto che lascera’ il segno nella sua vita artistica. Una visione della vita totale, nel quale l’ascoltatore si immedesima e visualizza in modo forte e a volte malinconica la realta’ di oggi, realta’ che forse era meglio quando era piu’ pura…nel nostro passato, un passo piu’ indietro.

Il brano scivola via in maniera perfetta e delicatamente, pur parlando di temi seri. Bellissimo vivere questo modo di suonare il proprio pensiero.
VIA DA QUA e’ un brano breve ed intenso, che si fa capire all’istante, un lavoro di valore, che avvicina sicuramente il cantautore ai grandi nomi della musica italiana.

L’ascoltatore avvia l’ascolto del brano e viene assorbito all’istante, per poi tornare a riascoltare il brano stesso, perche’ le sensazioni sono effettivamente meravigliose.

“Seconda Notte” di Leda Battisti

http://www.agoramagazine.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=15873:la-seconda-notte-di-leda-battisti&Itemid=628

Gia’ potente alle prime note del brano Leda Battisti torna con un singolo da brividi, esaltati dalla sua sempre potente e liscia voce da grandi stadi, una voce da ascoltare e lasciare libera nell’aria.

SECONDA NOTTE, la realta’ dei sentimenti d’amore, che comandano sulla razionalita’. “Questo amore e’ una partita”, questo racconta il brano di Leda e nulla e’ piu’ vero:…un insieme di emozioni, tensioni, passioni, la partita della vita che ognuno deve per forza affrontare: la passione per il suo uomo o donna che sia.

Il brano e’ portato avanti da suoni chiari mano nella mano con la voce di Leda e il tutto porta l’ascoltatore a ballare cosi che il tutto diventi uno spettacolo unico. Musica, canto, ballo.

Un’emozione risentire Leda Battisti in un pezzo come SECONDA NOTTE. Il pubblico si siede, fa partire il pezzo e comincia a muoversi senza freno per poi riascoltare il brano e riascoltarlo…..ancora…..ancora.