Archivi tag: poesia

Non piangere Pà

Non piangere Papà,
se mi vedi cosi.
Non piangere se piango io,
perchè io la sento la musica.
Io ti canto tutti i giorni
e tutti i giorni suona la tua fisarmonica, si,
quella che tenevi a casa
e che suona dentro me.

 
Non piangere papà,
perchè io sto bene cosi.
Perchè se tu fossi qui,
non sarebbe cosi.
Non piangere tu…
lascia piangere me,
che come un Angelo
volo sempre più su…

 
…ma forse hai ragione tu,
quando piangevo
mi sorreggevi tu,
allora si, piangi pure pà,
piangi adesso,
e lascia che sia io
a sorreggere te.

L’aquilone

Gli occhi si alzavano
e con loro il viso,
acceso dalla luce del sorriso
e lo stupore di un grande uomo indeciso:
…cadere o no nel rimpianto di ragazzino?
Chiude gli occhi per un istante
l’uomo che cade nel cotone del cuore
che poche volte nella vita
fa cadere chi lo sa volere.
Soffice carezza
di sconosciuto amore.
Vento fresco
a scivolare
come ghiaccio su ghiaccio
in un eterno brivido
o un eterno amore.
Un uomo guarda un aquilone.