Archivi tag: lettera

Brinda alla tua morte (Lettera ad una amica)

Amica mia, ascolta:
non posso più aiutarti.
Sfugge la tua vita alle regole di chi deve guarire.
Tante cose ho imparato, da me stesso,
dalle lame sottili dell’anima.

 
Non un ribelle,
ma un solitario, si.
Più tardi chiedi aiuto
più tardi guarirà la mente,
anche se l’aiuto sarà al tuo fianco.
L’aiuto si chiede e si vuole….se si vuole,
ma più il tempo è fermo……più sarà lento.
Ascolta le parole……leggi dentro me.
Le vite sono diverse; il malessere lo stesso,
ma non puoi aiutarti…se non lo stai facendo.
Non posso più aiutarti.
Quante persone come te, attorno a me,
e tutte sole,
con lo stesso problema:
parlare e chiedere aiuto
ad “amici” che all’aiuto pisciano sopra e non lo sanno…..
…..ma la piscia è sempre gialla, la puoi bere come birra.
Meglio il vino in compagnia,
che combattere col mostro;
e cosi mi mandi via, dopo avermi chiesto aiuto.
Io ora torno sui miei passi e ti guardo da lontano,
poi mi giro piano, piano, e riapro le mie ali.